La rivista Sistemi & Impresa dedica un intero articolo a fastERA

Accetta i cookies per visualizzare il contenuto
Share
Accetta i cookies per visualizzare il contenuto

(Rubrica: Notizie dalle Imprese| pag. 13).

Valorizza i tuoi progetti IT con fastERA

Sono stati inaugurati lo scorso ottobre i tre nuovi centri di co-working targati fastERA a Milano, Varese e Mendrisio.

Diego1

Diego Sampaoli – CEO gruppo fastERA

Da allora l’esperimento sembra funzionare, tanto che oggi sono diventati una fucina di idee e un centro di aggregazione professionale dove le start up si incontrano per avviare progetti innovativi in ambito tecnologico. “Gli spazi di co-working che fastERA mette a disposizione dei giovani sono un modo per conoscersi, trovare nuove occasioni di fare business e, perché no, testare direttamente le soluzioni cloud di fastERA” ci spiega Diego Sampaoli, CEO del gruppo fastERA.

È da progetti di sviluppo simili che in questi anni il gruppo ha tratto la linfa vitale per competere nel settore dei servizi IT con un’offerta a 360 gradi ideata per supportare le imprese che necessitano di soluzioni sempre nuove e aggiornate con gli standard di mercato. “fastERA group presidia dal 2003 l’evoluzione della tecnologia e la rende disponibile alle aziende attraverso 4 divisioni altamente specializzate e sinergiche (ogicloud, fastera.systems, fastera.solutions, fastera.center) – continua Sampaoli – “Ci sentiamo innovativi perché siamo in grado di creare soluzioni tecnologiche che non esistono ancora in commercio a partire da un’idea o da una problematica specifica, che nessuna soluzione disponibile sul mercato risolve, creando soluzioni tecnologiche nuove che permettono di ottenere ciò che serve”.

Il cloud scalabile, su misura, a costi accessibili a tutti.

Nonostante le sue dimensioni da multinazionale tascabile, fastERA group compete sullo scenario dei servizi IT con una proposizione che aggredisce quella fetta di mercato composta da medie aziende assetate di rilanciare iloro processi grazie a un’iniezione di innovazione nei sistemi informativi.

Le 4 divisioni verticali abilitano la società nel supporto alle imprese per la risoluzione di qualsiasi problema tecnologico e nella realizzazione di qualsiasi soluzione o idea a supporto di nuovi o vecchi processi di business. Ogni divisione fornisce anche manutenzione e assistenza per le soluzioni fornite, 24 ore al giorno per tutto l’anno.

Una strada obbligata per chi decide di affiancare le aziende nel passaggio dal tradizionale modello IT basato sulla gestione in-source del parco macchine a quello dell’outsourcing di competenze e tecnologie imposto dal cloud. Un paradigma che non solo sta cambiando profondamente i modelli attraverso cui le aziende vendono i loro prodotti, ma che per alcune realtà rappresenta l’unico modello IT possibile per fare business (vedi Uber, Airbnb, Facebook & Co.). Tutte società nate di recente e che, grazie alla potenza e alla flessibilità del cloud, hanno saputo costruire imperi da miliardi di dollari completamente virtualizzati.

Lo zoccolo duro dell’offerta fastERA si chiama OGICloud, una piattaforma di cloud computing progettata, realizzata e gestita da fastERA, che ospita soluzioni accessibili in ogni momento e da ogni luogo utilizzando qualsiasi dispositivo connesso a Internet (PC, tablet, smartphones sia esso Windows o Mac). Le soluzioni disponibili su OGICloud sono pensate per ottimizzare e semplificare il lavoro rendendolo più efficiente in termini di produttività, riduzione dei costi e delle complessità legate alla gestione dell’infrastruttura IT. OGICloud è ospitata ovviamente nei cloud center di fastERA, ambienti dotati di sofisticati sistemi di sicurezza (fisica e logica) che garantiscono la protezione dei dati e rispondono ai requisiti imposti della normativa ISO27001.

fastERA sponsor all’M2M forum.

fastERA annuncia la sua partecipazione come sponsor all’M2M forum che si terrà il prossimo 28 e 29 Aprile presso l’Ata hotel Expo Fiera di Pero.

Si tratta di un evento internazionale dedicato all’Internet delle cose (IoT) che permette a espositori e visitatori di confrontarsi su una tecnologia capace di far comunicare tra loro macchine e oggetti.

La manifestazione è un’importante occasione per incontrare il pubblico interessato a questa tecnologia e allo stesso tempo una vetrina che permette a tutti gli attori della filiera di esporre servizi e soluzioni innovative per perseguire nuove opportunità B2B. Le soluzioni di cloud computing di fastERA, all’interno dell’IoT, ricoprono un ruolo strategico proprio perché permettono la circolazione dei dati e delle informazioni rendendole disponibili all’utente dove e quando necessarie.

Quest’anno il CEO, Diego Sampaoli, interverrà durante la sessione dedicata agli approfondimenti sulle tematiche relative alle tecnologie più innovative che sono il ‘sistema nervoso’ delle infrastrutture M2M/IoT.