Primo Bonacina intervista Giovanni D’Urso, responsabile di fastERA.solutions

Accetta i cookies per visualizzare il contenuto
Share
Accetta i cookies per visualizzare il contenuto

Giovanni D'UrsoPrimo Bonacina, Managing Partner, PBS – Primo Bonacina Services, e profondo conoscitore del settore IT, incontra Giovanni D’Urso responsabile della divisione fastERA.solutions.

Giovanni, tu sei alla guida di fastERA.solutions, una delle quattro divisioni del gruppo fastERA che, come dice il nome stesso, si occupa di sviluppo di “soluzioni” in ambito IT. Ci racconti quali sono le soluzioni che sviluppate?

fastERA.solutions è una software house. La caratteristica principale di questa divisione è di non essere settoriale, bensì di spaziare su più ambiti applicativi. Si compone di un team di professionisti esperti e capaci di sviluppare software che si adatta alle esigenze del cliente. Questo è ciò che ci differenzia: sul mercato sono presenti tante soluzioni, più o meno standard, ma è quasi sempre l’utilizzatore che deve adattarsi a queste, a scendere a compromessi, perché le soluzione software standard difficilmente riescono a soddisfare pienamente le sue esigenze. I nostri sviluppi software sono invece personalizzati e hanno anche costi accessibili, nonostante a volte si creda il contrario.

C’è una vignetta sul vostro sito che rappresenta bene il vostro modo di operare. Qual è la vostra metodologia?

La vignetta rappresenta quello che ci sentiamo dire dai nostri clienti: “hai realizzato proprio quello che volevo”. La nostra metodologia è semplice ma precisa. Facciamo molta attenzione alla fase di raccolta dei requisiti che riteniamo essere l’elemento più importante nel ciclo di vita del software, in quanto è importante ascoltare e capire quello che il cliente vuole realmente. Sembra banale ma non è così e questa è una delle peculiarità che ci distingue, dato che affianchiamo il cliente e ci dialoghiamo durante tutte le fasi di sviluppo e progettazione delle soluzioni.

Ho letto che siete un partner di BT? Quali sono le attività che svolgete per questo operatore?

BT è uno dei principali operatori telefonici internazionali e al team fastERA.solutions è affidata la gestione dei sistemi OSS (Operation Support System) di BT Italia. Si tratta di tutti i processi e applicativi che interagiscono con gli apparati di rete per gestire in modo automatico le attività di configuration e provisioning, fault management, inventory, security, statistiche e reporting. Ci occupiamo anche di sistemi di service management per l’interazione con i clienti finali e la gestione degli ordini, per l’interazione con i service provider e per la produzione di statistiche e report sull’andamento dei servizi (traffico telefonico, dati, …).

Voi non solo sviluppate software ma integrate anche software di terze parti. E’ vero?

Si, come dicevo, siamo al fianco dei nostri clienti per dare loro gli strumenti di cui hanno bisogno e, se questo significa integrare altri software, noi lo facciamo. Studiamo le soluzioni e ne progettiamo l’integrazione con i nostri applicativi. Abbiamo anche importanti partnership con terze parti come Mago.net (gruppo Zucchetti) per il gestionale aziendale.

Quindi, perché i vostri clienti vi scelgono?

Bisognerebbe rivolgere a loro questa domanda. Di certo vorrei dire che in fastERA.solutions riconoscono competenza e precisione, a partire dalla stima dei tempi necessari allo sviluppo dei progetti, fino al rilascio e messa in esercizio degli applicativi. Trovano inoltre presenza costante nelle attività di supporto ed assistenza applicativa, anche H24, se il cliente ne fa richiesta.